Victor Osimhen, biografia, carriera, ultima partita

stadio calcio 3' di lettura 27/09/2021 - Il suo nome completo è Victor James Osimhen, tutti lo chiamano semplicemente Victor Osimhen. È l'attuale attaccante del Napoli e della nazionale nigeriana, infatti lui nasce a Lagos il 29 dicembre del 1998. Lagos è la più grande città dell'Africa e la quarta più popolata del mondo. Arriva al Napoli dal Lille Olympique, squadra francese in Liegue 1, gli rimane il soprannome dato dai tifosi Humble Victor.

Il primo goal della partita contro l'Udinese, ottenuto grazie anche al gioco di Insigne sul laterale, conferma la sua forza in campo. Ottimo fronte di attacco, ruolo di punta centrale. Per velocità, tecnica, elevazione è paragonato ad un altro giocatore africano molto forte, Didier Drogba ma dal match contro l'Udinese i paragoni si perdono.

Carriera e Palmares

Dal 2010 al 2017, Victor Osimhen gioca le giovanili nello Strikers Academy. Dal 2017 entra nel Wolfsburg e gioca in 14 partite. Dal 2018 al 2019 gioca 25 partite e segna 12 goal con il Cherleroi, squadra belga nella prima divisione di campionato. La sua carriera viene seguita per un anno anche dal Lilla fino al 2020, anche qui 27 partite e 13 reti. Nel 2020 con tantissime dinamiche, rumor e notizie varie approda come attaccante nel Napoli, 11 goal 27 presenze. In Nazionale nigeriana gioca dal 2015 prima come Under, 14 reti segnate in tutto, poi nella nazionale professionisti dal 2017, 15 partite e sette reti.

Tra le esperienze in campo da contare l'esperienza nella Bundesliga, esorisce con il Wolfsburg, esordio in Champions LEague contro l'Ajax e altre partite Uefa. Il Covid ha interrotto come per tutti i suoi allenamenti poi ripresi.

Osimhen è sia punta centrale che ala destra o sinistra, piede destro. Il suo valore di mercato attuale è di 50 mln, guadagna circa 4 milioni e mezzo di euro a stagione.

Scommesse goal/nogoal e miglior marcatore: uno sguardo su Udinese Napoli

Bookmakersaams descrive varie modalità di gioco da testare con bonus di Fastbet o altri operatori di scommesse sportive. Udinese Napoli finita 0 a 4 era uno di quei match dove era importante prevedere gli esiti goal/nogoal o migliore marcatore.

Tra i commenti postpartita troviamo quello su Victor Osimhen per la migliore media goal minuti in questa stagione, una rete ogni 94 minuti e anche i risultati visti nelle altre squadre portano a valutare molto bene questo attaccante. Il Napoli ha raggiunto il secondo posto scanzando il Milan e la Roma grazie a queste quattro reti su zero punti, così raggiunge un numero di partite con goal importanti, trenta di fila e diventa terza squadra con questo numero dopo i bianconeri e i rossoneri.

Il primo goal contro l'Udinese, chi lo ha segnato?

Osimhen a seguito di questo goal ha rilasciato delle dichiarazioni ma è stato anche commentato, gara di paragoni con altri storici calciatori iniziando da Careca che però ribadisce, diamo tempo al tempo. Poi arriva la comparazione tra Batistuta e Weah.

Il primo goal ufficialmente lo ha segnato Victor Osimhen, l'ultimo tocco è il suo ma come altri goal che nascono da azioni congiunte, qualche volta arbitri e tecnici della Lega trovano difficile stabilire l'autore di una rete. Infatti, il ruolo di Lorenzo Insigne posizionato lateralmente a Osimhen è stato importante, anzi cruciale per portare la palla in porta e superare il portiere Marco Silvestri. Il Napoli, per chi vuole essere critico, da questa partita poteva portare via anche più punti, lo spirito c'era e le occasioni sono state tante contro una squadra che riesce sempre a parare e ad ottenere una rete. Lo ha dimostrato fin dall'inizio stagione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2021 alle 09:55 sul giornale del 18 settembre 2021 - 5 letture

In questo articolo si parla di stadio, sport, redazione, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cliq





logoEV