SEI IN > VIVERE MENDRISIO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Casa delle generazioni. A Mendrisio si inaugura il punto di incontro

2' di lettura
16

Il progetto “Casa delle Generazioni” vuole porsi come punto di incontro in cui favorire lo scambio tra più generazioni in un dialogo aperto e partecipativo.

Rientra nella rete dei Quartieri solidali, iniziative di lavoro sociale comunitario che Mendrisio sta valorizzando e promuovendo da qualche anno e che hanno visto anche l’apertura della Portineria di quartiere Al Cortiletto a Genestrerio il 28 ottobre.

A Mendrisio il progetto si connota per essere un laboratorio culturale in cui avviare esperienze di coinvolgimento e integrazione; si tratta di uno spazio ad uso pubblico, aperto e accessibile, che ospita, progetta, realizza un’offerta di attività molto articolata e trasversale, frutto della cooperazione di una pluralità di soggetti associativi, di gruppi informali e di singoli cittadini e cittadine.

Il progetto intende rivalorizzare uno spazio storico, da decenni dedicato solo alle attività della Terza Età in un luogo rivolto ad un pubblico più ampio per età, provenienza e condizioni sociali.

Un centro che possa dunque assolvere a diverse funzioni: stimolare l’aggregazione e l’incontro, realizzare servizi ed attività educative e culturali, ospitare e promuovono servizi di pubblica utilità, favorendo la fruizione di iniziative culturali e di carattere sociale.

Giornata internazionale del volontariato

La Città inaugura lo spazio in occasione del 5 dicembre in cui ricorre la giornata internazionale dei volontari, voluta dalle Nazioni Unite per sottolineare il contributo che il volontariato porta al benessere delle persone e allo sviluppo della società.

Il volontariato riveste un ruolo importante nello sviluppo socioeconomico della società, nella convivenza sociale e civile. L’impegno volontariato è sostenuto e valorizzato nelle Linee Strategiche Mendrisio 2035 e contribuisce al funzionamento e allo sviluppo della vita sociale, della vita politica, culturale ed in generale del bene comune di un paese.

All’inaugurazione saranno presenti molte associazioni e volontari e volontarie che animano l’agenda della Casa delle Generazioni.

I partner e le collaborazioni

La città ha coordinato la fase di co-progettazione che ha portato enti anche molto diversi tra loro ad orientarsi verso interessi plurimi e comuni.

Pro Senectute, lavoro sociale comunitario, avrà il compito di coordinare lo spazio e i progetti che vedranno la presenza, al momento, di Atte, Generazione Più, Pro Infirmis-Servizio di

volontariato, Pre Asilo “Il Bosco dei Cento Acri”, Associazione Progetto Genitori, Associazione Amélie, Associazione di cura a domicilio del Mendrisiotto e Basso Ceresio.

La casa delle generazioni sarà anche la sede del progetto comunale Città dei bambini e delle bambine.

Inaugurazione

Le autorità cittadine inaugureranno la casa martedì 5 dicembre alle 11 alla presenza di alcuni ospiti:

Danilo Forini, Direttore di Pro Infirmis

Marco Coppola, Vice Direttore di Radix Svizzera Italiana

Carmine Miceli, Responsabile del Lavoro Sociale Comunitario di Pro Senectute

Le foto dell’evento sono disponibili sul sito dell’agenzia Ti-Press nella sezione copyrightfree: copyrightfree-tipress.ch



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2023 alle 14:01 sul giornale del 06 dicembre 2023 - 16 letture






qrcode